Memoria dell'acqua, forza della luce, purezza delle materie prime e delle intenzioni

Domenica 20 gennaio alle ore 15,00 si terrà presso la nostra sede, il 1° incontro del centro di formazione "FormAT".
Ci saranno 5 incontri nell'anno ed al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione ed una vetrofania per il negozio: è ora di far capire alla clientela il valore professionale di chi investe il proprio tempo libero per fornire ogni giorno un servizio di alto livello e competenze che non possono essere trovate su uno scaffale anonimo di supermercato o sulle mille voci improvvisate dei negozi online.

Il 1° incontro avrà per titolo "MEMORIA DELL'ACQUA, FORZA DELLA LUCE, PUREZZA DELLE MATERIE PRIME E DELLE INTENZIONIe sarà tenuto direttamente da Giuseppe Montalto, che guida l'omonima azienda che fin dal lontano 1957 punta a vedere anche la parte di make up e cosmetica non come prodotto di bellezza, ma come "cibo per la pelle". Il fine di questa giornata è quello di approfondire la conoscenza su quelle tecniche di produzione ed ingredientische che rendono un prodotto più funzionale e come sfruttarlo al meglio facendo interagire i prodotti con le nostre emozioni.
Prodotti validi ormai ce ne sono tanti: la sfida per il rivenditore è saper abbinare il prodotto buono e che colpisce la giusta vibrazione emozionale del cliente, per offrire un valore aggiunto insostituibile.

Per partecipare inviate una mail (format@atuttobio.it) ed indicate in quante persone sarete, così da poterci permettere di farvi trovare pronti i vostri posti ed i tester per la giornata. 
La partecipazione è completamente gratuita!
Vi aspettiamo a Lucca, in via Sarzanese 1087 (zona Nave) dalle 15 alle 18,30

2019: nasce FormAT

FormAT è il corso rivolto ad erboristi ed operatori del biologico e naturale (solo per professionisti!). Il corso consisterà in un incontro mensile con produttori, formulatori ed altri figure di spicco del settore. Un modo per aumentare la propria conoscenza e competenza, risolvere dubbi e raffinare le proprie tecniche di vendita per vincere le difficoltà del mercato, investendo in professionalità.
Gli incontri si terranno presso la nostra sede a gennaio. Il calendario degli eventi è ancora in preparazione, ma per informazioni ed adesioni potete contattarci fin da ora.
Vi aspettiamo! 

vista di bio

Glifosato: la reincarnazione dell'olio di palma

23/12/2017
Aggiungi commento

Abitudini alimentari (e umane) e il telefono SIP

02/10/2017
Aggiungi commento

Io, il müsli, Tom Cruise e le multinazionali

02/10/2017
Aggiungi commento

la Forza Oscura del Bio

02/10/2017
Aggiungi commento

la Shungite

La shungite è un minerale di carbonio, derivato dalla mineralizzazione di depositi di plancton, risalenti ad oltre 2 milioni di anni fa, scoperto in Russia nella regione della Carelia.

Le proprietà biotropiche e terapeutiche della shungite, sono conosciute già da trecento anni. Negli ultimi anni, però, l'interesse verso la shungite, sia in termini scientifici che in termini di profilassi e terapeutici è in forte aumento. Questo è dovuto all'identificazione della roccia shungitica con fullerene avente struttura molecolare C60.

Il Fullerene, con la sua particolare composizione molecolare simile a un pallone da calcio, venne scoperto in laboratorio da tre chimici che per questo motivo ricevettero il premio Nobel per la Chimica nel 1996.

Studi effettuati dall’Università Statale di Tula(Introduzione all'elettrodinamica dei sistemi viventi - 2003) da parte del professor A.A. Yashin esperto in ingegneria e scienze biologiche, hanno dimostrato che la shungite è in grado di schermare l’esposizione a onde MMW – EHF con frequenza di 37 Thz e potenza minore di 0,3 mW/cm2 (sono le emissioni elettromagnetiche responsabili di mutamenti patologici a cellule sanguigne periferiche e a livello di midollo osseo).

Studi effettuati dall’Università Statale di Tula(Introduzione all'elettrodinamica dei sistemi viventi - 2003) da parte del professor A.A. Yashin esperto in ingegneria e scienze biologiche, hanno dimostrato che la shungite è in grado di schermare l’esposizione a onde MMW – EHF con frequenza di 37 Thz e potenza minore di 0,3 mW/cm2 (sono le emissioni elettromagnetiche responsabili di mutamenti patologici a cellule sanguigne periferiche e a livello di midollo osseo).

Studi effettuati dall’Università Statale di Tula(Introduzione all'elettrodinamica dei sistemi viventi - 2003) da parte del professor A.A. Yashin esperto in ingegneria e scienze biologiche, hanno dimostrato che la shungite è in grado di schermare l’esposizione a onde MMW – EHF con frequenza di 37 Thz e potenza minore di 0,3 mW/cm2 (sono le emissioni elettromagnetiche responsabili di mutamenti patologici a cellule sanguigne periferiche e a livello di midollo osseo).

Con questa pietra straordinaria Innerlife ha realizzato dispositivi individuali (bracciali, ciondoli, portachiavi), dispositivi ambientali(piramidi, cubi e sfere) e dispositivi specifici(dischetti per cellulare ed elettro-domestici) per offrirvi una copertura totale anche quando siete lontani da edifici o ambienti protetti.